Antropologia

Timologia, un’occasione di consapevolezza e cambiamento

Doverosa premessa A che serve la Timologia? Prima ancora di sapere cos’è questa nuova scienza, prima di addentrarci nella sua definizione e nei suoi contenuti, conviene chiederci a chi può servire e chi si può giovare di una nuova e diversa co-noscenza delle emozioni, visto che altre scienze umane lo fanno già così diffusamente. La […]

Read More

La protropia innocente: la mitezza

La protropia innocente: la mitezza

All’opposto della distropia aggressiva, l’ira e la rabbia, si pone la protropia innocente della mitezza e comprende la pazienza, la resilienza, la calma, la remissività, l’arrendevolezza, la condiscendenza, la tolleranza, la clemenza, l’indulgenza, la rassegnazione, la sopportazione e l’accettazione. La sapienza antica oppone all’ira la più funzionale pazienza e io aggiungerei anche la più adattiva […]

Read More

L’effetto carriola delle strategie emotive del potere

L’effetto carriola delle strategie emotive del potere

Avete mai sentito parlare di: ‘specchietto per le allodole’, ‘esca per pesci’, ‘bastone e carota’, ‘con le buone o con le cattive’? Lo specchietto è la lusinga che sta tra il furbo e la sua vittima, l’esca serve al pescatore per prendere i pesci, il bastone e la carota sono le maniere forti o buone […]

Read More

L’invidia, la distropia ostile

L’invidia, la distropia ostile

Fra tutti i vizi è quello comunemente ritenuto il peggiore ed è in grado di rovinare e rompere ogni relazione. L’invidia risiede nell’odiare ciò che gli altri sono ed hanno, non riconoscendo l’impegno e la fatica che essi hanno fatto per raggiungerli. Come paravento si nasconde dietro la convinzione che gli altri non possano essere […]

Read More

Le emozioni non si giudicano

Le emozioni non si giudicano

Se una persona ha paura, non giudicare la sua emozione, ma occupati di ciò che la spaventa. Se una persona ha fiducia, non umiliarla o deluderla, ma rinsalda il suo entusiasmo. Se una persona è nella tristezza, non giudicare la sua emozione, ma cura le sue ferite, confortala nelle sue sconfitte e consolala nelle sue […]

Read More

A scuola di emozioni

A scuola di emozioni

PROGRAMMA DEL CORSO 1. Di Cintio: L’insegnamento empatico: da Socrate a Jeremy Rifkin, h 1,30 2. Smurra: Neuroscienze e nuove tecnologie: i nativi digitali e l’empatia, h 3,00 3. Bonesso, Dal Zovo: Check-up emotivo. Struttura delle emozioni e loro fenomenologia, h 3,00 4. Bonesso, Dal Zovo: La relazione di cura: il setting emotivo e la […]

Read More

Emozioni e relazione

Emozioni e relazione

La relazione determina l’intenzionalità dell’interazione mettendo in atto quel esser favorevoli o contrari che contraddistingue ogni relazionalità e ne governa il flusso. Il sistema primario della relazione è modulato dalla filia (affetto, amicizia, amore, cura ecc.) e dall’opposta rabbia. Il sistema determina le complicità, i comportamenti di affiliazione e le ostilità; risponde ai bisogni sociali, […]

Read More

L’inversione funzionale: mettere il carro davanti ai buoi!

L’inversione funzionale: mettere il carro davanti ai buoi!

Chi mai si sognerebbe di mettere il carro davanti ai buoi? Chi acquisterebbe una macchina con le ruote anteriori rigide e le posteriori sterzanti, che girando a destra fanno andare a sinistra e viceversa? L’inversione funzionale è il far precedere quello che segue a quello che viene prima. Potrebbe essere anche l’anteporre le conseguenze alla […]

Read More

L’adattività, l’arte di star bene al mondo

L’adattività, l’arte di star bene al mondo

È facile comprendere come nelle motivazioni primarie, quelle addette alla sopravvivenza e alla riproduzione, la valutazione sia puramente di tipo omeostatico, infatti l’omeostasi ha la funzione di mantenere la condizione di stabilità interna dell’organismo anche con il variare delle condizioni esterne attraverso specifici meccanismi di autoregolazione. Nella motivazione secondaria il discorso si fa più complesso, […]

Read More

Le emozioni del DNA

Le emozioni del DNA

Una delle acquisizioni scientifiche più rilevanti che la Timologia ha regalato alla nostra storia sui meccanismi che generano le emozioni (d’ora in avanti “timie”) è l’esatta collocazione dell’oggetto dell’evoluzione delle specie. Appreso e definito che ogni tempo si compie in modo funzionale, vicino all’uomo – come ogni essere vivente in forma arcaica – di affrontare e […]

Read More