Blog

Alzheimer

Alzheimer

 

Quel giorno che le ombre

bussarono alla tua porta

ho avuto paura

ed ho imprecato contro il destino.

 

Il mio dolore

si aggrappava alla tua anima

che entrava nel silenzio.

 

“Non andartene,

prendi la mia mano,

senti,

sono qui accanto.

 

Se hai dimenticato il mio nome,

io sono sguardo.

Se non riconosci il mio volto,

io sono carezza.

 

E,

se sei solo,

io sono l’abbraccio

che non tradisce.

 

Non andartene,

nessun buio

può spegnere il nostro amore.

Nessuna dimenticanza

può strappare via i fiori

del nostro giardino.

 

Io sono qui,

sono aria, sono sguardo,

sono mano e passi

sulla terra delle nostre radici.

 

Ascolta,

chiudi gli occhi,

perché il mio bacio

è sempre con te.

 

(diritti riservati)

                                                                                                   

                                                                                                           

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *