Blog

Progetto di educazione emozionale

Dopo che la timologia ha ricevuto grande accoglienza in ambito della formazione dei medici attraverso i corsi Piam-Timology, ora dopo molti incontri avvenuti nelle scuole del Veneto, del Friuli e della Sicilia si appresta ad affrontare dei progetti articolati di formazione sulla competenza emotiva. Ciò accadrà nel Liceo Classico Giovanni Meli e nell’Istituto Professionale Statale Luigi Einaudi di Palermo a partire dall’inizio marzo per terminare ad aprile.

 

Liceo classico Giovanni Meli

Liceo classico Giovanni Meli

 

Istituto Professionale Statale Luigi Einaudi

Istituto Professionale Statale Luigi Einaudi

Ecco il progetto:

S.I.TI. Società Italiana di Timologia

PROGETTO: La competenza emotiva

PREMESSA

La Timologia, scienza delle emozioni, studia la timia, la cui funzione è di mediare tra i bisogni della persona e l’ambiente, secondo i due momenti fondamentali dell’azione e della relazione.

La timia include l’umore, l’emozione, la passione, la motivazione e l’atteggiamento e si situa nell’ampio e complesso mondo dell’interazione, facendo ricorso alle teorie dell’evoluzione, alla biologia, alla neuroanatomia, alla teoria dei sistemi di flusso e alla fisica quantistica.

Pertanto si può affermare che la Timologia si inserisca nell’area delle neuroscienze.

In ambito strettamente educativo, la Timologia pedagogica ha come compito fondamentale quello di educare alla responsabilità al fine di abbandonare un modello caratterizzato dalla “con-duzione”, dall’ “in-duzione” e della se-duzione, per rispondere ai bisogni biologici, psicologici e sociali dell’uomo del nostro tempo. L’incontro tra educatore ed educato deve partire dalla scelta, da parte del primo di educare e, da parte dell’altro, di essere educato. All’interno di tale relazione, che è sempre interazione, entra in gioco la competenza emotiva, la cui padronanza offre uno strumento valido per sviluppare la capacità di riconoscere e leggere i sentimenti e di reintegrare la condizione emotiva attraverso un processo di sano cambiamento.

Il progetto la cui finalità è “fornire conoscenza approfondita dei meccanismi emotivi per acquisire la competenza emotiva” è articolato come segue:

  • N° 5 (cinque) incontri con docenti in orario extracurricolare di tre ore ciascuno.
  • N° 6 (sei) laboratori esperienziali con docenti ed alunni delle prime classi della durata di due ore ciascuno, accorpando due classi per volta, in orario curriculare.
  • N° 1 (uno) incontro di circa due ore con docenti per verifica del lavoro svolto e feedback su questionario.

Il progetto prevede il raggiungimento dei sottoelencati obiettivi:

  • Conoscere i meccanismi emotivi.
  • Esprimere e comprendere le emozioni.
  • Conoscere la Timologia della comunicazione.
  • Utilizzare l’emotività nei processi educativi.
  • Conoscere il sequestro emotivo patologico inerziale.
  • La relazione educativa.
  • I processi di reintegrazione ed elaborazione emotiva.

ARGOMENTI

  • Aspetti neuro strutturali.
  • Struttura delle emozioni
  • Sistemi emotivi.
  • Sistemi dell’azione e della relazione.
  • Pensabilità timica: consapevolezza e conoscenza.
  • Liminalità emotiva: controllo e modificazione delle emozioni.
  • Sequestro emotivo patologico inerziale.
  • Conduzione della classe, sistemi emotivi a confronto e gestione dei conflitti.

Gli incontri saranno tenuti dal prof. Carluccio Bonesso, dottore in Pedagogia e specializzato in Analisi e modificazioni del comportamento e Grafologia, docente di Scienze sociali e Filosofia. Presidente della Società Italiana di Timologia.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *